Barolo Riserva D.O.C.G.

baroloIl Re dei vini, il vino dei Re, già prodotto prima del 1600, ha ottenuto
apprezzamenti dai Reali di Casa Savoia. Oggi il Barolo è tra le migliori realt
dell’enologia italiana. Vino robusto e complesso è la maestosa espressione
dell’uva Nebbiolo. Il prestigio del Barolo Riserva inizia in vigna.
Prodotto solo nelle migliori annate, è ottenuto da uve raccolte nei vigneti
di proprietà situati in una magnifica posizione collinare. Il diradamento
dei grappoli ed il prolungamento della maturazione in vigna conferiscono
all’uva la massima concentrazione per la produzione di questo grande vino
Uve: Nebbiolo 100%
Zona di produzione: vigneti di medio-alta collina (300-400 m slm)
con esposizione sud-ovest, comune di La Morra e Barolo
Tipologia del terreno: Miocenico-elveziano, con marne calcareo-argillose
Vinificazione
La raccolta dell’uva è fatta a mano tra la prima e seconda decade di ottobre
La fermentazione è tradizionale, effettuata a temperatura controllata e con
una durata di circa 10-15 giorni, con rimontaggi per ottimizzare l’estrazione
delle sostanze polifenoliche
Maturazione
Minimo cinque anni in grandi botti di rovere di Slavonia
Questo vino al termine dell’affinamento non è sottoposto a chiarifiche o filtrazioni,
un lieve sedimento è un segno di autenticità inconfondibile.
Note di degustazione:
Il colore è rosso tendente al granata, riflessi aranciati con il passare degli anni
Profumo complesso e intenso con sentori di rosa appassita, tabacco, vaniglia
piacevolmente speziato
In bocca è ben equilibrato, pieno e austero ma con aristocratica eleganza
Lungamente persistente. Grande struttura per un lungo invecchiamento
ALC. CONT. 13,50 / 14% VOL. a seconda delle annate
Abbinamenti gastronomici
Il Barolo è il giusto abbinamento con la ricca cucina del Piemonte, ottimo
con gli arrosti, brasati, selvaggina, piatti a base di tartufo e formaggi stagionati
Vino raffinato per la meditazione e la conversazione, da assaporare lentamente in
buona compagnia
La felicità, come un vino pregiato,
deve essere assaporata sorso a sorso.
Ludwig Feuerbach (1804-1872)
Temperatura di servizio: 18-20°C

Scarica la scheda